POCA VOGLIA DI ALLENARSI? ECCO 10 CONSIGLI PER RITROVARE GLI STIMOLI GIUSTI!

La parte pigra di te ha preso il sopravvento e l’unica disciplina sportiva in cui eccelli è il triplo carpiato sul divano? Allora è arrivato il momento di ritrovare la voglia di allenarti e ricominciare a prenderti seriamente cura di te!

COME RITROVARE LA VOGLIA DI ALLENARSI

Quando arriva il momento di andare in palestra, o di cimentarsi in un’attività fisica, la facilità con cui troviamo un modo per non farlo è davvero sconcertante. Da “non ho tempo” , passando per “piove/fa freddo”, fino ad arrivare a “non ho più l’età” e “la prova costume è ancora lontana” : il ventaglio di alibi è sempre abbondante ed in continuo aggiornamento. L’intenzione di rimandare e la paura di non riuscire a raggiungere i propri obiettivi sono sempre dietro l’angolo ma, fidati, basta davvero poco per accorgersi che rimettersi in forma non è poi così difficile come sembra. Ecco a te 10 semplici trucchi che ti aiuteranno a ritrovare la voglia di prenderti cura di te!

1) NON LASCIARTI SCORAGGIARE DAL TANTO TEMPO TRASCORSO DALL’ULTIMA VOLTA!
Se, per qualsiasi motivo, hai dovuto sospendere per parecchio tempo l’attività fisica, non lasciare che questo ti scoraggi in alcun modo! Che sia per colpa di un infortunio, o di un evento particolare o di una semplice mancanza di volontà, trova il modo di ricominciare gradualmente! Per iniziare, prova a ritagliarti uno o, al massimo, due giorni a settimana, in cui dedicarti alla tua forma per un’oretta. Il tuo corpo, e non solo, ti ringrazierà e ti gratificherà molto presto.

2) FAI UN RAPIDO FOCUS DEL TUO CORPO
Prima di iniziare ad allenarti, segna tutto ciò che riguarda il tuo corpo (ad esempio il peso, i centimetri di addome, braccia e gambe, l’indice di massa corporea). Questo sarà il tuo punto di partenza: focalizzati su cosa, a tuo avviso, vuoi migliorare e concediti il tempo sufficiente per realizzare il tuo piano. Chiudi tutto in un cassetto per tirarlo fuori fra qualche tempo. Intanto, ricorda il vecchio detto che dice che l’impegno più gravoso è quello che assumi con te stesso…ma è anche quello più gratificante!

3) PUNTA SU OBIETTIVI REALIZZABILI
Palestra e pigrizia sono due mondi opposti. La voglia di allenarti crescerà solo se ti porrai obiettivi realizzabili ed in linea con le tue possibilità fisiche. Porti un obiettivo, difatti, ti aiuterà ad avere anche un’idea più chiara sulle attività che potrai svolgere: per la perdita di peso, ad esempio, sono maggiormente indicate le attività brucia-grassi (quelle aerobiche, come la cyclette, lo step, il tapis-roulant) senza per forza doversi massacrare con allenamenti ad alta intensità! Anche perchè non c’è bisogno di spendere molte ore in palestra per riuscire a tornare in forma: bastano infatti pochi minuti al giorno (20/25 di media) per allenare sufficientemente tante zone del nostro corpo.

4) TROVA L’ATTIVITÀ MIGLIORE PER INIZIARE
Che umore hai? Quali sono i tuoi bisogni? Quanto tempo vuoi dedicare all’allenamento? Rispondere a queste domande può essere utile per comprendere su quale attività devi puntare per iniziare a motivarti e riavvicinarti allo sport. Potrebbe trattarsi anche solo di una semplice passeggiata all’aperto, una lezione di pilates oppure una rigenerante nuotata in piscina. Va bene tutto, purchè si dia il “là”.

5) PREPARA IL BORSONE E COMINCIA, SENZA PENSARCI TROPPO!
Inizia senza pensarci troppo! Sembrerà un consiglio scontato ma ti assicuriamo che avere sott’occhio il borsone con tutto il necessario per andare in palestra, a correre, a nuoto è sempre un ottimo promemoria. Mettilo bene in vista: lui ti guarderà, ricordandoti che sta aspettando te! Si tratta di semplice un trucco psicologico che funziona sempre, in quanto combatte pigrizia e senso di colpa! Approfitta di un momento libero, indossa la tua tenuta sportiva preferita e preparati per il tuo allenamento!

6) VARIARE E’ LA CHIAVE!
Per mantenere alto il tuo morale, non fossilizzarsi sempre sulla stessa attività! Prova, invece, a variare con frequenza i tuoi esercizi. Questo cambiamento andrà ad agire non solo sulla tua mente ma anche sul tuo corpo: spronare diversamente i muscoli, difatti, ti permetterà di raggiungere con più facilità gli obiettivi prefissati.

7) TROVA IL GIUSTO COMPAGNO PER GLI ALLENAMENTI!
Se non riesci a combattere la pigrizia da solo/a, trova qualcuno di affidabile che sia in grado di spronare ad allenarti e a fare sempre meglio! Motivarsi a vicenda aiuta non solo nell’esercizio fisico, ma facilita il divertimento. Tuttavia, tieni a mente che anche mantenere la propria autonomia è importante per non saltare gli allenamenti se uno sei due è costretto a rinunciare.

8) TIENI TRACCIA DEL TUO UMORE
Tieni a mente il tuo stato d’animo prima, durante e dopo l’allenamento. Quanto è stato stimolante? Eri a tuo agio nel farlo? É servito a mettere da parte lo stress della giornata? Vuoi rifarlo? Annotare le sensazioni che emergono ti aiuterà a comprendere se sei sulla strada giusta, o apportare delle modifiche al tuo percorso.

9) EVIDENZIA I TUOI PROGRESSI. 
Prima di iniziare ad allenarti segna tutto ciò che riguarda il tuo corpo (ad esempio il peso, i centimetri di addome, braccia e gambe, l’indice di massa corporea) e confrontali di tanto in tanto con quelli attuali. Se non noti subito cambiamenti eclatanti non preoccuparti: il corpo ha bisogno di tempo per cambiare. Soprattutto se sei alle prime armi, è importante iniziare gradualmente e non strafare.

Inoltre, tieni conto che, talvolta, abbiamo bisogno di accogliere nuove sfide per abbattere la monotonia e sfidare i nostri limiti. Scoprire fin dove possiamo spingerci e sapere che possiamo fare affidamento sul nostro corpo per capire quando fermarci è fondamentale per l’autostima e accrescere la motivazione.

10) SEGUI UN’ALIMENTAZIONE SANA ED EQUILIBRATA MA… PREMIATI OGNI TANTO!
Alimentazione e palestra sono due facce della stessa medaglia. Anche se non stai seguendo una dieta specifica, assicurati di includere nel tuo piano alimentare molti cibi ricchi di fibre, vitamine e nutrienti. Preferisci alimenti con pochi grassi e affianca sempre un contorno di verdure al piatto principale. Cerca di ridurre al minimo le quantità di zuccheri raffinati ed evita bibite gassate e alcol, in favore di almeno 2 litri di acqua liscia al giorno. Idratare correttamente il corpo e mangiar sano favorisce il corretto funzionamento dell’organismo e permette di eliminare tossine e liquidi in eccesso.

Sappiamo bene quanto sia impegnativo fare attività fisica e al tempo stesso mangiar sano. Troppa rigidità finisce col causare stress e ci spinge a lasciar perdere ogni buon proposito. Ecco perché ti suggeriamo di premiarti ogni tanto, concedendoti un piatto calorico, di quelli che ti piacciono! Ma…senza esagerare! 😉

Leave a comment
    No comments found